Mentalimo in altre discipline

Il mentalismo come ben sappiamo è un’arte ricompresa nell’ambito illusionistico quindi è un’arte di intrattenimento, sicuramente un intrattenimento spesso per un pubblico culturalmente raffinato, ma parliamo di intrattenimento.

 

Il mentalismo esesiste da quando esistono i giochi di prestigio.

Gli ultimi 10 anni sono stati particolarmente fiorenti per il mentalismo in quanto quel grande artista che è Derren Brown ha dato una rispolverata alla pratica del mentalismo presentandolo in chiave più moderna e quindi adatta ai tempi.

Ti basti pensare che 100 anni fa si poteva presentare effetti mentalismo, spacciandosi per veri e propri “spiritisti” ed essere tranquillamente creduti genuini.

Ma anche ad essere onesti e presentare effetti in ambito illusionistico, 100 anni fa la chiave di presentazione spiritista funzionava molto bene, poi col passare del tempo con l’avvento dell’era moderna, scientifica, informatica, una chiave di lettura come quella non ha più funzionato.

Derren Brown, ha avuto la brillante idea di ricontestualizzare il mentalismo  presentando gli effetti di mentalismo in chiave moderna, scientifico/psicologica, in pratica diceva e dice, caro pubblico… non ho alcun potere ma posso leggere la mente, controllarla, dirigere le vostre scelte in quanto conosco molto bene la mente umana e il suo funzionamento e tramite alcune tecniche assolutamente scientifiche che appartengono al mondo dell’ipnosi, della psicologia, della PNL e della comunicazione, nonchè della comunicazione non verbale, posso intervenire sulle vostre scelte e leggere i vostri pensieri.

Bingo!

La presentazione è credibilissima, siamo nell’era della scienza, niente più spiriti, ma conosciamo la mente umana e tramite tecniche psicologiche assolutamente scientifiche possiamo manipolarla.

Senza addentrarci su cosa ci sia di vero in questa faccenda, ossia della possibilità del controllo della mente umana, che è cosa verissima ma più che altro con altre modalità che esulano dallo scopo di questa trattazione, ribadiamo però che il mentalismo rimane una pratica in ambito illusionistico, ossia si da l’illusione di potere fare certe cose, non è che si fanno realmente.

Putroppo il danno era stato fatto…

La questione appassionava terribilmente, altri artisti di vari paesi in tutto il mondo prendevano il lavoro di Derren Brown e lo presentavano nel proprio paese gettando benzina sul fuoco.

Risultato?

La più grande delle illusioni di tutti i tempi, la gente letteralmente non ci capiva nulla, in quanto un effetto di mentalismo ben fatto ha un impatto fortissimo, insomma sembra tutto dannatamente reale, anche se il raziocinio dice che non può esserlo.

Ma si sa, le persone, il mondo non è dominato dal raziocinio bensì dalle emozioni…quindi…

In tutto questo entusiasmo c’era spazio per tutto, ipnosi, suggestione, cold reading, illusionismo, PNL, linguaggio del corpo, di tutto e di più.

In tutta questa confusione direi…mentale… persone che si occupavano di temi disparati cominciarono a interessarsi di mentalismo.

Addirittura le aziende cominciarono a contattare i mentalisti per chiedergli come potevano migliorare le performance dei dipendenti, quindi il mentalismo è emigrato in settori come la crescita personale, la comunicazione, l’ipnosi, la psicologia, la mnemonica, il marketing e chi più ne ha più ne metta.

Da ricordare anche i casi in cui persone confuse e in stato di bisogno per problematiche varie, vedi salute, relazioni, ecc hanno pensato di poter chiedere aiuto alla figura del mentalista per risolvere i propri problemi.

Inutile dire che con un corso di PNL non si diventa mentalisti, con un corso di psicologia non si legge la mente, con un corso di qualunque disciplina non si controlla la mente di nessuno.

Attenzione! Non sto dicendo che la mente umana non sia manipolabile, anzi! Al contrario la mente umana è molto manipolabile, ti basti pensare questioni come politica, religioni, sport, ecc, se una persona si interessa a coltivare il proprio raziocinio e a prestargli attenzione, capirebbe con estrema facilità che la mente è estremamente manipolabile e in maniera nemmeno tanto subdola ed elegante, un esempio banale, anche un sciocchezza palese, ripetuta dai media dalla mattina alla sera finisce per acquistare credibilità..

Nelle religioni vengono credute vere cose, da più di 2000 anni nonostanze siamo in un’era che chiamiamo moderna e tecnologica.

In politica invece l’arrivo del salvatore viene posticipato di anno in anno, in modo che i genitori invecchino e i figli crescono, e il salvatore deve ancora arrivare.

Come vedi manipolare la mente non è poi cosa così difficile e quando si tratta di manipolare un numero immenso di individui, risulterà ancor più facile.

Ma nel contesto del mentalismo, tutto accade in una performance di un paio d’ore per cui il mentalista deve essere in grado di procurarsi l’effetto voluto in breve tempo e con la totale certezza del risultato.

Negli ultimi 3/4 anni l’interesse di settori come la crescita personale, psicologia, comunicazione, verso il mentalismo si è notevolmente smorzato, in quanto anche grazie alla rete le persone si sono informate e hanno capito che il mentalismo è una pratica illusionistica.

Questo non è da ritenersi qualcosa di negativo, il mentalismo è un’arte, ed è chiaro che il mentalista quando presenta in suoi effetti di mentalismo li presenta in modo ambiguo per tenere alta attenzione e curiosità e per renderli ancora più interessanti.

Se sei interessato al mentalismo, è comunque utile erudirsi su argomenti come psicologia, ipnosi, comunicazione, ecc al fine di creare poi presentazioni più efficaci per i propri effetti di mentalismo.

Rimane però una domanda molto importante…

Chi sarà il nuovo mentalista che rivoluzionerà il mentalismo come è riuscito a fare Derren Brown?

Se vuoi saperne di più sul mentalismo vieni a scoprire le nostre guide pratiche!