nato in una setta

Crescere tra i Testimoni di Geova

(Veronica Magni)

V oggi è moglie di A. Solo dopo quasi un anno di frequentazione, casualmente e contro la volontà del fidanzato, la ragazza viene a conoscenza che A e la sua famiglia hanno avuto un passato da Testimoni di Geova. A non ne vuole parlare mai con nessuno, ma a quel punto nasce nella ragazza una catena di interrogativi che porta A a spiegare sia a lei, che in fondo pure a se stesso, cosa abbia significato quell’esperienza. A è l’iniziale del secondo nome dell’ex Tdg, che decide di rimanere anonimo. I fatti sono assolutamente reali e proprio per tale motivo, l’uomo preferisce non esporre se stesso e la sua famiglia. I motivi, nel corso della trattazione, saranno ben comprensibili.

Sono presenti delle citazioni bibliche, non indicate specificatamente, sia per non generare forme di attenuanti nei confronti della setta, sia perché i Tdg usano una propria traduzione del testo ‘sacro’. Il dato rilevante è l’uso sistematico dei versi biblici per un controllo capillare della vita degli adepti.

È bene tenere presente che A nel descrivere la propria esperienza, formula valutazioni e considerazioni innanzitutto personali. La lunga intervista è la somma delle domande sorte a V nel corso degli anni che, idealmente, sono i quesiti che tutti i non Testimoni di Geova si pongono sui predicatori ‘della domenica mattina’.

NB: Le dichiarazioni contenute nel presente ebook  sono frutto del libero diritto di espressione.

Il contenuto del libro è quindi da intendersi esclusivamente con scopo descrittivo di situazioni e metodiche rilevate in alcuni contesti e di cui non è certo e verificato l’uso in modo generalizzato e non come limitazione alcuna della libertà di culto che viene da noi riconosciuta come diritto umano fondamentale.

 

Formato pdf  pagine 60

Formato epub per dispositivi mobili

Formato mobi per Kindle di Amazon


Acquista ora
Prezzo: € 5,99